Visit Giulianova - Il Portale Ufficiale per il Turismo della Città di Giulianova. | +39 085.9490469
Visit Giulianova

Contrada di San Rocco: l'antico ospedale con la chiesa di San Rocco e piazza Caduti 1944

Via Camillo Benso Conte di Cavour, 5, 64021 Giulianova TE
  • Home
  • Punti di interesse
  • Contrada di San Rocco: l'antico ospedale con la chiesa di San Rocco e piazza Caduti 1944



Descrizione

La Contrada di San Rocco si trovava nella parte settentronale della città, vicina alla cinta di mura di Giulia.

Il largo alle spalle del palazzo municipale, è venuto a formarsi a seguito dell’esplosione di una bomba lanciata dalla flotta aerea alleata il 29 febbraio 1944. L’esplosione rase al suolo le abitazioni che qui sorgevano, provocando decine di vittime e segnando per sempre la Contrada di San Rocco.

Lungo un lato della piazza sorge il complesso di San Rocco, patrono degli appestati, che ingloba l’omonima chiesa. Fin dalla fondazione della città alla fine del Quattrocento, l’area in cui siamo, un tempo non lontano dall’imbocco della Porta da capo o Santa Maria, è stata destinata ad ospitare il lazzaretto. Un antico ospedale infatti sorgeva nel distrutto centro medievale di Castel San Flaviano. Alla chiesa di San Rocco che aveva il suo ingresso verso l'attuale piazza, si addossava da un lato la chiesa-oratorio della Confraternita della Misericordia, costruito almeno dal Cinquecento, e dall'altro lato i locali di ricovero per malati e pellegrini.

Nel 1869 la struttura venne modificata e si aggiunsero un asilo e una scuola affidati all’ordine delle Figlie della Carità. A causa dei lavori, il tratto di mura retrostante venne distrutto. Il complesso è dedicato al medico Raffaele Castorani, direttore della Clinica Oftalmica dell’Università di Napoli nell’Ottocento.